Qui di seguito un articolo estratto dal libro di Alberto Biffi “La tua strada verso il successo“.

*** *** ***

Il merito va all’uomo che è realmente nell’arena, il cui viso è coperto di polvere, sudore e sangue; colui che combatte coraggiosamente; che sbaglia e fallisce più volte, colui che conosce l’entusiasmo, la vera devozione, che si consuma per una giusta causa: colui che al meglio conosce il trionfo di un grande risultato, e colui che, al peggio, se fallisce, fallisce sfidando, così che il suo posto non sarà mai nelle fredde e timide anime che non conoscono né vittoria né sconfitta.” Theodore Roosvelt

Prima che iniziate qualsiasi viaggio è necessario sapere dove volete andare, quali ostacoli potreste incontrare sul vostro percorso e come li aggirereste nel momento in cui vi ci imbatterete.

Facciamo finta che vogliate andare fino in Olanda con la vostra auto per una vacanza. Se avete già fatto quel viaggio o avete con voi qualcuno che l’ha già fatto, è decisamente un grosso vantaggio. Se così non fosse, una società come l’ACI potrebbe creare una mappa dettagliata che mostri esattamente dove andare e persino le deviazioni da fare, in caso di lavori in corso o traffico. Potete dunque fare i vostri piani evitando così le aree problematiche. Questa sarà la prima bozza e diverrà più dettagliata con l’esperienza ed applicando ciò che imparerete dagli altri che hanno fatto questo percorso prima di voi.

Leggete le biografie dei migliori atleti nel vostro sport. Cercate coach con esperienza che sono già stati dove voi vi state dirigendo, o che sono stati in grado di portarci altri prima di voi. Nel momento in cui acquisirete conoscenza di quali difficoltà potreste incontrare, sarete già in grado di trovare soluzioni molto prima di affrontare le difficoltà. Sebbene non possiate evitare la difficoltà, avrete già un piano su come risolverla.

La differenza fra le persone di successo e quelle che non lo raggiungono è che chi non ha successo si ferma prima del raggiungimento dell’obiettivo, quelle di successo invece lo sorpassano.” Joseph Martino

Uno dei fattori più importanti che portano le persone a raggiungere il successo è il loro “Perché“. Perché stanno facendo quello che stanno facendo? Per esempio, perché Michael Jordan lavorava così duramente per migliorare le sue capacità nel basket anche se era già universalmente riconosciuto esser uno dei migliori giocatori? Perché lui era il primo ad arrivare agli allenamenti e l’ultimo a venire via? Perché continuava ad allenarsi con i pesi sia durante il campionato che durante i playoff? Forse perché doveva provare qualcosa all’allenatore del liceo che poi lo ha tagliato fuori dal team? Forse perché voleva l’anello del campionato NBA? Tre anelli di seguito? Forse perché voleva esser ricordato come il più grande giocatore di tutti i tempi? Comunque la mettiamo, Jordan, e qualsiasi altro grande atleta hanno sempre delle forti ragioni riguardo il Perché essi competono.

Quando avete un Perché sufficientemente grande, il Come viene facilmente. Una volta Oprah Winfrey ha ospitato nel suo talk show un uomo che aveva un grande Perché. Sua figlia stava morendo e necessitava un rene nuovo. Voleva donargliene uno dei suoi ma era obeso quindi i dottori rifiutarono la donazione. Gli dissero che avrebbe dovuto dimagrire almeno 50 chili in otto mesi. Aveva già tentato in precedenza per anni, ma non era mai riuscito. In fondo era in buona compagnia: ci sono milioni di persone che sembrano non perdere mai un etto. Ma quest’uomo ce l’ha fatta addirittura con un mese d’anticipo. Disse che era stato facileperché aveva un Perché talmente importante: salvare sua figlia. Non appena il suo Perché divenne grande a sufficienza il Come risultò chiaro, quasi semplice.

Esempi di Perché presi da atleti di successo: provare qualcosa a me stesso o agli altri; piacere della vittoria; piacere nel migliorare; volere prestigio, ammirazione o approvazione; risultare attraente agli occhi degli altri; prendermi cura degli altri; ringraziare, mostrare rispetto a Dio per avermi dato le capacità; lasciare un’impronta; rendere il mondo un posto migliore; esser felice; sentirsi bene con se stesso; avere più tempo; avere più soldi, esser più in forma; migliorare la vita a qualcuno; salvare una vita.

Perché siete disposti ad affrontare fatica e sacrifici pur di aver successo?
A) Fate una lista dei vostri Dreams più ambiziosi inerenti allo sport o altre aree della vostra vita e spiegate perché sono così importanti per voi. B) Per ogni Dream elencate i potenziali Ostacoli che potreste incontrare e, quindi, le migliori soluzioni. C) Create la vostra Roadmap verso i Dreams più ambiziosi.

Translate »