VUOI ESSERE UN VERO LEADER? UNIVERSITÀ POPOLARE DEGLI STUDI DI MILANO OFFRE UN’ALTA FORMAZIONE SULLA LEADERSHIP IN CAMBIO DI UNA MONETA ETICA!

Si sente continuamente parlare di leader e di leadership, ma cosa significa veramente essere un leader e soprattutto leader si nasce o si può diventare? Università Popolare degli Studi di Milano offre un Corso di Alta Formazione Universitaria di una giornata dal titolo: Le 4 Direzioni nella Leadership. Ai partecipanti che porteranno a termina la formazione, l’Università Popolare degli Studi di Milano rilascerà un Certificato Universitario del valore di 10 crediti formativi.

L’eccezionalità di questa formazione inizia già dall’iscrizione. Infatti, ai partecipanti sarà richiesta una iscrizione con un pagamento molto particolare: la moneta etica. L’impegno sarà di donare una cifra libera, anche simbolica, a un ente benefico, ad una associazione no profit o ad una organizzazione di volontariato, di propria preferenza purché in alcun modo legati, anche indirettamente, alla Università Popolare degli studi di Milano. Chi non volesse donare denaro potrà offrire il suo tempo e le sue energie ad un’associazione, ente, organizzazione no profit o di volontariato. Il valore della giornata formativa è di 800 euro per ogni partecipante, ma ognuno restituirà alla società questo valore nelle modalità e nella quantità che ritiene più opportune. “La nostra Università crede molto in un modello sociale nuovo, inedito e innovativo”, spiega il Presidente Marco Grappeggia.

Questa Alta Formazione sulla Leadership si annuncia innovativa per i contenuti e per la modalità di erogazione. Nell’arco della giornata si alterneranno sul palco 4 oratori: la professoressa Amanda Gesualdi (Co-Founder di University Coaching), il professor Marco Grappeggia, presidente della Università UniMilano, il professor Lorenzo Masini e il professor Alberto Biffi (Co-Founder di University Coaching).

Marco Grappeggia presenterà la sua idea di Leadership Hippy espressa in modo esaustivo nel suo libro: Hippy Leader Ship Drive LSD. Grappeggia ci farà vedere la storia da altri punti di vista, facendoci comprendere quanto, oggi come oggi, rischiamo di rinunciare alla nostra libertà in cambio della omologazione. L’Hippy Leader scrive il proprio destino attraverso passi e direzioni che poggiano su libere scelte. Grappeggia è riconosciuto come leader dei movimenti universitari popolari.

Lorenzo Masini ci indicherà la strada su come diventare dei leader. Indipendentemente dallo stile di leadership che si voglia scegliere o dal contesto in cui la applichiamo, per essere un leader occorre sviluppare precise caratteristiche e capacità interiori che ci aiuteranno poi ad esercitare una leadership in ogni contesto della vita. Non esiste una formula magica per diventare un leader, ma ci sono alcuni principi chiave che possono aiutarci lungo il cammino che è prima di tutto interiore. Per essere leader di altri, bisogna prima di tutto avere la capacità di esserlo di noi stessi.

Alberto Biffi ci darà le coordinate per condurre un gruppo con uno stile sportivo. È un tema complesso e sfaccettato che abbraccia diverse teorie e metodologie. In generale, si riferisce al modo in cui un allenatore o un coach guida, motiva e ispira gli atleti per raggiungere i loro obiettivi individuali e di squadra. Esistono diversi stili di leadership sportiva, ognuno con i suoi punti di forza e di debolezza: democratica, autoritaria, orientata al compito o alle relazioni. È importante che i leader siano flessibili e adattino il proprio stile in base alle circostanze.

Amanda Gesualdi affronterà il tema fondamentale della Leadership Spirituale, passando da Madre Teresa a Giuseppe Mazzini, per approfondire quella di J.F. Kennedy, fino ad arrivare ai giorni nostri ed interrogarci sul senso socio-politico attuale. È necessario credere in Dio per essere leader Spirituali? Assolutamente no, ma la storia ci porta esempi di grandi uomini, che hanno condotto persone e popoli attraverso un senso della vita molto profondo, che oggi rischiamo di perdere, che i giovani d’oggi rischiano di non conoscere. Esploriamo dunque il temperamento di chi davvero ha fatto la differenza in questo mondo.

*

L’Alta Formazione organizzata e offerta dall’Università Popolare degli Studi di Milano ha un duplice scopo: educativo ed etico. Da una parte permettere a tutti di accedere ad una formazione dall’alto valore aggiunto, ma anche dall’alto valore economico, non alla portata di tutte le tasche. L’altra finalità, quella etica, è spingere le persone ad essere solidali e a riscoprire la reciprocità delle buone azioni, grazie all’uso della moneta etica. “Non è necessario attestare il versamento, poiché è una scelta personale e lUniversità ha completa fiducia nella propria community!”, così ha motivato l’iniziativa formativa il Presidente della UniMilano, Marco Grappeggia.

Vi segnaliamo i seguenti articoli pubblicati su La Repubblica:

 

Translate »